banner  

top1 top1 top1 top1 top1 top1 top1
Home
Chi siamo
Dove siamo
Editoriale
Archivio news
Uff. immigrazione
Scadenze mensili
Download
Links
FAQ
Cerca nel sito
Contattaci
Area clienti
Privacy-policy

login




 
news
Credito Iva riconosciuto anche senza dichiarazione

DICHIARAZIONI
02.02.2017

Il credito Iva può essere fatto valere anche qualora non sia indicato in dichiarazione, ma attraverso la dimostrazione dei requisiti sostanziali per la detrazione dell’imposta (Corte di cassazione – ordinanza 25 gennaio 2017, n. 1962).


Qualora il contribuente non si attiene alle prescrizioni formali e contabili disciplinate dall’ordinamento interno, sui di lui ricade l’onere della prova del diritto alla detrazione del credito iva; in tal caso, è tenuto a fornire adeguata prova dell’esistenza delle condizioni sostanziali la cui normativa comunitaria ricollega l’insorgere del diritto alla detrazione. In sostanza, il contribuente deve dimostrare che, in quanto destinatario di transazioni commerciali, è debitore dell’iva e titolare del diritto di detrarre l’imposta.


Pertanto, il diritto di detrazione non può essere negato a seguito di controllo formale automatizzato, laddove, pur non avendo il contribuente presentato la dichiarazione annuale per il periodo di maturazione, sia dimostrato in concreto che si tratti di acquisti fatti da un soggetto passivo d’imposta, assoggettati a IVA o finalizzati a operazioni imponibili.







Studio Borriero Services S.r.l. Via Veneto 2/C - 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445 576144 - Fax 0445 576146 info@studioborriero.it
iscritta al n. 02236410243 del Registro Imprese di Vicenza - iscritta al n. 216385 R.E.A. di Vicenza - capitale sociale 45.500,00 i.v. - Privacy-policy