banner  

top1 top1 top1 top1 top1 top1 top1
Home
Chi siamo
Dove siamo
Editoriale
Archivio news
Uff. immigrazione
Scadenze mensili
Download
Links
FAQ
Cerca nel sito
Contattaci
Area clienti
Privacy-policy

login




 
news
Scelta del Fondo Complementare CCNL Tessile Artigianato Veneto

DICHIARAZIONI
23.05.2017

Entro il 31/3/2017 scelta del Fondo negoziale di previdenza complementare per i dipendenti delle imprese artigiane della regione Veneto che rientrano nella sfera di applicazione dei CCNL Tessile Abbigliamento Calzature Bambole e Giocattoli, Pulitintolavanderie ed Occhialeria – Ottica.


L’accordo siglato lo scorso anno, tra la CONFARTIGIANATO IMPRESE Veneto, la CNA Veneto, la CASARTIGIANI del Veneto e la FILCTEM-CGIL, la FEMCA-CISL e la UILTEC-UIL regionale del Veneto, ha previsto la scelta destinazione Fondo Previdenza Complementare a favore dei dipendenti delle imprese artigiane della regione Veneto che rientrano nella sfera di applicazione dei seguenti CCNL Tessile Abbigliamento Calzature Bambole e Giocattoli, Pulitintolavanderie, Occhialeria – Ottica.
Da allegare al cedolino paga di gennaio 2017 oppure al primo cedolino utile nel caso di nuova assunzione, è stata prevista l’istituzione di quota mensile di adesione contrattuale da versare alla previdenza complementare, pari a di € 10,00 mensili (ridotti a € 5,00 nel caso di part time pari od inferiore a 20 ore e nel caso di apprendistato).
Ecco perché si ritiene indispensabile far iniziare a ciascuno dei dipendenti, in particolar modo per i più giovani, un percorso di risparmio utile a costituire, negli anni, un accantonamento necessario a garantire un’integrazione dell’assegno pensionistico pubblico.
Se accanto al versamento (obbligatorio) della quota sopraindicata, il lavoratore conferirà anche il TFR e le quote previste dalla contrattazione collettiva, l’accantonamento totale garantirà una ben più elevata integrazione dell’assegno pubblico.
Il contratto regionale ha dato la possibilità al lavoratore di scegliere il Fondo negoziale di previdenza complementare per l’artigianato cui versare la quota di adesione contrattuale.
I Fondi da destinare l’aumento regionale sono i seguenti:
– Il fondo nazionale FON.TE che interessa il settore del commercio, dei servizi nonché dal 2008 anche dell’artigianato.
– Il fondo regionale di previdenza complementare SOLIDARIETÀ VENETO, funzionante già dal 1999.
Entro il 31/3/2017 (nel caso di nuova assunzione entro 90 giorni) và consegnato al datore di lavoro il modello di adesione indicando la scelta che intende operare.








Studio Borriero Services S.r.l. Via Veneto 2/C - 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445 576144 - Fax 0445 576146 info@studioborriero.it
iscritta al n. 02236410243 del Registro Imprese di Vicenza - iscritta al n. 216385 R.E.A. di Vicenza - capitale sociale 45.500,00 i.v. - Privacy-policy