banner  

top1 top1 top1 top1 top1 top1
Home
Chi siamo
Dove siamo
Editoriale
Archivio news
Uff. immigrazione
Scadenze mensili
Download
Links
FAQ
Cerca nel sito
Contattaci
Area clienti
Privacy-policy

login




 
news
Prospetto disabili : scadenza 31 gennaio 2018

RASSEGNA STAMPA
25.01.2018
Chi ha l'obbligo di inviare il prospetto informativo disabili - Le novità dopo le modifiche sul collocamento obbligatorio entrate in vigore il 1 gennaio 2018
Entro il prossimo 31 gennaio le aziende pubbliche e private dovranno presentare, esclusivamente tramite la procedura telematica presente sul sito  www.cliclavoro.gov.it, il prospetto informativo  ai fini del collocamento obbligatorio delle persone disabili, come previsto dalla  legge 68/1999.
L’invio telematico deve essere effettuato compilando il modulo on line . Il modello non ha subito modifiche rispetto all'anno scorso.

Il modello consente di segnalare l’eventuale utilizzodegli strumenti concordati con gli uffici competenti  quali le convenzioni secondo gli articoli 11 e 12 e le richieste di esonero in base all’articolo 5 della legge 68/1999, oppure l’eventuale sospensione degli obblighi per effetto di Cigs o di una procedura di licenziamento collettivo in base alla legge 223/1991.

I servizi informatici rilasciano una ricevuta di avvenuta trasmissione, indicante la data e l’ora di ricezione nel rispetto della normativa vigente.

Tale ricevuta fa fede, per documentare l’adempimento di legge. Il Prospetto informativo così compilato non deve essere seguito da alcun documento cartaceo.

Il mancato adempimento all’obbligo comunicativo fa scattare una sanzione amministrativa di 635,11 euro per ritardato invio del prospetto, maggiorata di 30,76 euro per ogni giorno di ulteriore ritardo.
INVIO PROSPETTO DISABILI -NOVITA' 2018
Da quest'anno entra il vigore la novità del Jobs Act che ha "accelerato" l'obbligo per le aziende con organico da 15 dipendenti  in su,  eliminando  la possibilità di adempiere  solo dopo un anno dalla 16a assunzione. Per questo  sono tenute all'invio:
tutte le aziende in cui siano intervenute modifiche sull'organico computabile per la cd. quota di riserva anche le aziende tra i 15 e i 35 dipendenti che non abbiano avuto modifiche nell'organico 2017.

Tra queste ultime, quelle che contano 15 dipendenti alla data del 1 gennaio,  se non rientrano nei casi particolari di esonero, sono tenute all'assunzione  del disabile entro il 2 marzo 2018,  oppure entro 60 giorni dal momento in cui raggiungono i 15 dipendenti.







Studio Borriero Services S.r.l. Via Veneto 2/C - 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445 576144 - Fax 0445 576146 info@studioborriero.it
iscritta al n. 02236410243 del Registro Imprese di Vicenza - iscritta al n. 216385 R.E.A. di Vicenza - capitale sociale 45.500,00 i.v. - Privacy-policy