banner  

top1 top1 top1 top1 top1 top1 top1
Home
Chi siamo
Dove siamo
Editoriale
Archivio news
Uff. immigrazione
Scadenze mensili
Download
Links
FAQ
Cerca nel sito
Contattaci
Area clienti
Privacy-policy

login




 
news
Modello 770 per redditi finanziari

DICHIARAZIONI
03.08.2017
La richiesta proroga dei termini di presentazione del modello 770 è ritenuta necessaria dai professionisti.

Anche se per la maggior parte dei contribuenti il modello è compilato solo per riepilogare dati e informazioni relative alle ritenute operate, versate e compensate (già comunicate in occasione della trasmissione delle certificazioni uniche), per gli intermediari finanziari - tenuti alla comunicazione dei dati relativi ai redditi di natura finanziaria – l’adempimento si presenta particolarmente oneroso a causa delle numerose modifiche apportate alla modulistica.

Tratto da Il Sole 24 Ore
Postato da Silvia Bonato

Regole contabili per contabilizzare le immobilizzazioni e le rimanenze

DICHIARAZIONI
03.08.2017
Per una corretta contabilizzazione delle immobilizzazioni materiali, con i relativi oneri accessori, occorre fare riferimento anche a quanto indicato dai principi contabili. Esemplificando, se un macchinario è già pronto per l’utilizzo, eventuali oneri finanziari non potranno essere capitalizzati. Se ciò avvenisse, infatti, si incrementerebbe il valore di iscrizione in maniera indebita, se esso risulterebbe superiore al valore di mercato.

Diversamente, gli interessi derivanti dalla fabbricazione interna o presso terzi sono capitalizzabili anche se in presenza di determinate condizioni: siano effettivamente sostenuti, oggettivamente determinabili e non comportino un superamento del valore recuperabile del bene.

Rimanenze
Gli oneri finanziari comportano l’incremento del valore del magazzino qualora sia necessario un periodo di costruzione o invecchiamento significativo, sempre nel rispetto dell’iscrizione di un valore compatibile con le quotazioni di mercato.
Tratto da Italia Oggi
Postato da Silvia Bonato

Imposta di registro e prestito dei soci

DICHIARAZIONI
03.08.2017
Con la sentenza n. 302/2017 la Commissione tributaria provinciale di Pesaro ha affermato che solo la parte di finanziamento stanziata dai soci ed effettivamente usata per ripianare la perdita societaria deve essere assoggettata all’imposta di registro.
Tratto da Il Sole 24 Ore
Postato da Silvia Bonato

Scadenza primo acconto Imu e Tasi

DICHIARAZIONI
05.07.2017
Il 16.06.2017 è il termine ultimo per effettuare il versamento del primo acconto Imu e Tasi, dovuta dai contribuenti titolari di fabbricati e aree edificabili. Sono esonerati dal prelievo gli immobili adibiti ad abitazione principale. Non sono esenti, invece, le abitazioni di lusso, le ville, i castelli e i terreni agricoli (categorie A/1, A/8, A/9).

Le imposte vanno versate con il modello F24 o con il bollettino di conto corrente postale.
Tratto da Italia Oggi
Postato da Silvia Bonato

NUOVA SEGNALETICA PER EMERGENZA, INFORTUNI, INCENDIO

DICHIARAZIONI
23.05.2017

NUOVA SEGNALETICA PER EMERGENZA, INFORTUNI, INCENDIO
Il 2 febbraio 2017 è entrata in vigore la nuova norma UNI EN ISO 7010:2017 in materia di segnaletica di sicurezza.
La norma prescrive i nuovi segnali di sicurezza da utilizzare nella prevenzione degli infortuni, nella protezione dal fuoco, nell’informazione sui pericoli e sulle vie di fuga in caso di emergenza.


La forma e il colore di ogni segnale di sicurezza sono conformi alla ISO 3864-1 e la progettazione dei segni grafici è conforme alla ISO 3864-3.


Ricordiamo che secondo il D.lgs 81/2008, la segnaletica di sicurezza deve essere presente in tutte le aziende e unità produttive in quanto indica ai lavoratori dove sono i rischi, le attrezzature e le vie di fuga in caso di pericolo; non si applica, invece, alla segnaletica impiegata per regolare il traffico stradale, ferroviario, fluviale, marittimo ed aereo.


 

Postato da Silvia Bonato

Scelta del Fondo Complementare CCNL Tessile Artigianato Veneto

DICHIARAZIONI
23.05.2017

Entro il 31/3/2017 scelta del Fondo negoziale di previdenza complementare per i dipendenti delle imprese artigiane della regione Veneto che rientrano nella sfera di applicazione dei CCNL Tessile Abbigliamento Calzature Bambole e Giocattoli, Pulitintolavanderie ed Occhialeria – Ottica.

Postato da Silvia Bonato Leggi tutto...

Ancora per un anno obbligo di trasmissione dei modelli Intra-2

DICHIARAZIONI
23.05.2017
Con un comunicato congiunto, Agenzia delle Dogane, Agenzia delle Entrate e Istat hanno reso noto che è posticipata di un anno la soppressione dell’obbligo di comunicazione dei dati relativi acquisti intracomunitari di beni ed alle prestazioni di servizi ricevute da soggetti stabiliti in altro Stato membro dell’Unione europea (Modelli INTRA-2). La proroga sarà ufficializzata con la conversione in legge del cd. “decreto milleproroghe”.
Postato da Silvia Bonato Leggi tutto...

Irap: chiarimenti sul presupposto impositivo dell’autonoma organizzazione

DICHIARAZIONI
22.05.2017
La costante ripetizione di costi, non di modesto importo (costi per canoni di locazione finanziaria, relativi a beni immobili, quote di ammortamento, spese di rappresentanza), evidenziati negli anni nelle dichiarazioni dei redditi del professionista, può considerarsi indice significativo dell’esistenza di un’autonoma organizzazione ai fini dell’applicazione dell’Irap (Corte di cassazione – sentenza 17 febbraio 2017, n. 4235).

 
Postato da Silvia Bonato Leggi tutto...

Novità per le imprese tessili artigiane del Veneto

DICHIARAZIONI
22.05.2017
Nuove disposizioni da febbraio 2017 per la contribuzione EBAV e l’Assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti delle imprese artigiane della regione Veneto che rientrano nella sfera di applicazione del CCNL Tessile Abbigliamento Calzature Bambole e Giocattoli (TAC), Pulitintolavanderie, Occhialeria – Ottica.

 
Postato da Silvia Bonato Leggi tutto...

Mancata detassazione del premio di produttività

DICHIARAZIONI
17.02.2017
Il datore di lavoro che erroneamente non abbia applicato la detassazione a una parte del premio di risultato, pur avendone regolarmente detassato un’altra quota, non ha la possibilità di rappresentare tale situazione nella certificazione unica. Pertanto, per salvaguardare l’applicazione della facilitazione, deve essere effettuato nuovamente il conguaglio fiscale di fine anno.
Postato da Silvia Bonato







Studio Borriero Services S.r.l. Via Veneto 2/C - 36015 SCHIO (VI) Tel. 0445 576144 - Fax 0445 576146 info@studioborriero.it
iscritta al n. 02236410243 del Registro Imprese di Vicenza - iscritta al n. 216385 R.E.A. di Vicenza - capitale sociale 45.500,00 i.v. - Privacy-policy